Intervista

Van Dies trafile ad alta specializzazione

Da oltre 50 anni si muove alla frontiera dell’innovazione nella fabbricazione di trafile per acciai e metalli non ferrosi. Oggi Van Dies, con le trafile brevettate della serie oro aggiustabile, supera un nuovo traguardo tecnologico nella trafilatura di acciai inox per applicazioni speciali.

Da oltre 50 anni si muove alla frontiera dell’innovazione nella fabbricazione di trafile per acciai e metalli non ferrosi. Oggi Van Dies, con le trafile brevettate della serie oro aggiustabile, supera un nuovo traguardo tecnologico nella trafilatura di acciai inox per applicazioni speciali.

Trafile Serie Oro Aggiustabile. L’accoppiamento aggiustabile, coperto da brevetto, permette di estrarre e rimontare agevolmente il nocciolo in metallo duro rivestito con CVD

L’ultima arrivata, coperta da brevetto, è addirittura d’oro. Non perché il metallo duro abbia ceduto il posto al nobile metallo, ma per il disegno innovativo della trafila. Con le trafile Serie Oro Aggiustabile, la Van Dies di Arcellasco d’Erba (CO) ha superato un nuovo traguardo nella trafilatura di acciai inox di difficile lavorabilità e di acciai ad alta resistenza.

Le trafile Serie Oro raccolgono infatti l’esperienza e le conoscenze maturate in oltre 50 anni di attività da Albino Vanossi, fondatore di Van Dies e motore creativo del team di Ricerca & Sviluppo di questa azienda che non teme confronti nella fascia più alta del mercato italiano ed europeo delle trafile per barre e tubi in acciaio e leghe non ferrose.

L’innovazione maggiore della Serie Oro consiste nella possibilità di estrarre e riassemblare agevolmente il nocciolo in metallo duro dalla montatura in acciaio della trafila, grazie a un accoppiamento registrabile con precisione micrometrica per ritrovare la tolleranza richiesta.

Questa soluzione, coperta da brevetto, rende possibile il rivestimento del nocciolo con CVD prima del montaggio finale della trafila, ottenendo così una superficie con altissima resistenza all’usura. «La Serie Oro è nata dalle sollecitazioni dei nostri clienti specializzati nella trafilatura di acciai inox per applicazioni speciali», spiega Vanossi; «che chiedevano una soluzione per aumentare la velocità di trafilatura mantenendo la massima qualità superficiale del trafilato, quindi senza poter effettuare l’abituale pretrattamento di salatura del laminato. Solo il rivestimento del nocciolo in CVD può garantire simili prestazioni, ma il rivestimento deve avvenire prima del montaggio finale, dal momento che il processo di rivestimento a 1.050 °C compromette le caratteristiche meccaniche della montatura. L’accoppiamento aggiustabile della Serie Oro supera questo problema e inoltre il nocciolo smontabile può essere rivestito e rimontato più volte, allungando la vita utile della trafila».

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati