Modena: missione Azerbaigian

Fotolia_57470105modL’Emilia Romagna è fucina di idee e progetti, soprattutto con l’estero. Anche PROMEC – Azienda speciale per l’internazionalizzazione della Camera di commercio di Modena – si è data da fare e nell’ambito del programma promozionale predisposto per l’anno 2014, e ha deciso di realizzare, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia e ITAZERCOM – Istituto per il Commercio Italo – Azerbaigiano, un progetto finalizzato a promuovere nel Paese euro-asiatico la conoscenza e l’esportazione delle eccellenze modenesi dei comparti: agroalimentare, tessile-abbigliamento e macchine, in particolare per la trasformazione dei prodotti agroalimentare e macchine – impianti per l’agricoltura e per l’edilizia.

Obiettivo del progetto sarà, quindi, la promozione e la valorizzazione delle produzioni regionali nel territorio azero. Si prevede una missione incoming in occasione della quale si svolgeranno incontri d’affari tra aziende modenesi e potenziali importatori azeri. La selezione dei potenziali buyers verrà effettuata da ITAZERCOM in collaborazione con l’Ambasciata dell’Azerbaigian in Italia. La delegazione di potenziali buyer dell’Azerbaigian appartenenti ai settori agroalimentare, tessile–abbigliamento e macchine, in particolare per la trasformazione dei prodotti agroalimentare e macchine – impianti per l’agricoltura e per l’edilizia si recherà a Modena per effettuare incontri commerciali con aziende modenesi interessate ad esportare in quel Paese.

Gli incontri si svolgeranno nel giorno 11 giugno a partire dalle ore 9.00 presso la sede della Camera di Commercio di Modena – per il settore meccanico, Palatipico Srl – per il settore agroalimentare e a Carpi – per il settore tessile-abbigliamento.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati