Impianti di lavaggio più flessibili grazie a Weber

Foto 06 OKWeber Ultrasonics, specialista nei componenti a ultrasuoni, presenta con il sistema SONOPOWER 3S 25/50 kHz una soluzione a ultrasuoni innovativa che consente ora l’impiego di ultrasuoni a multifrequenza anche in impianti a camera di lavaggio sottovuoto. Grazie al nuovo sistema si incrementano notevolmente la flessibilità e le possibilità di impiego di questi impianti. Trasduttori a immersione resistenti al vuoto con frequenze ultrasonore commutabili da 25 e 50 kHz assicurano un’efficacia del lavaggio ottimizzata sia per il lavaggio grezzo che per il lavaggio di precisione. Questo consente di adempiere con un unico impianto alle specifiche di pulizia prescritte conservando la sicurezza di processo e l’efficienza, anche cambiando o modificando la gamma pezzi. Un vantaggio che si percepisce soprattutto nella produzione di pezzi in piccole serie, che finora richiedeva spesso l’uso di due impianti di lavaggio. Il fulcro di tale tecnologia è costituito dal generatore di ultrasuoni a multifrequenza di nuova progettazione SONOPOWER 3S con fino a 3.000 watt di erogazione di potenza. L’innovativo dispositivo Plug-and-Play è interamente digitale e convince grazie alla sua massima sicurezza di processo e potenza insieme al suo semplice utilizzo. Con le frequenze da 25 e da 50 kHz, il generatore ricopre una gamma di impiego molto vasta nel lavaggio industriale di pezzi e in particolare per compiti in tecnica galvanica rappresenta una soluzione ottimale. La frequenza da 25 kHz ad esempio si impiega per la rimozione di particelle grosse in seguito alla truciolatura, per sgrassare pezzi di stampaggio e di imbutitura o per la rimozione di paste abrasive. Con questa bassa frequenza si generano grandi bolle di cavitazione. La loro energia elevata realizza un’alta efficacia di lavaggio sulla superficie dei pezzi. Le bolle di cavitazione più piccole dalla frequenza da 50 kHz eliminano particelle fini e imbrattamenti anche da pori, fori e forme con sicurezza di processo e preservando al tempo stesso il materiale. Questa frequenza si impiega per il lavaggio di pezzi più delicati come pezzi da lavorare di meccanica di precisione, strumenti ottici, circuiti stampati e posate. Componenti dell’industria dell’energia solare e pezzi da lavorare con rivestimenti delicati possono essere lavati allo stesso modo come tutti i componenti che non richiedono il lavaggio di precisione. Grazie alla sua versatilità, il nuovo principio di ultrasuoni a plurifrequenza offre enormi vantaggi ad un’ampia gamma di settori target.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati