Il Fiuli Venezia Giulia aiuta le Pmi

OLYMPUS DIGITAL CAMERAFondi a sostegno delle Pmi in Friuli Venezia Giulia: la Giunta regionale ha stanziato 4 milioni e 500 mila euro per le piccole e medie imprese della regione, di cui la parte più cospicua – 3,45 milioni – arriva dai fondi contenuti nel Programma attuativo regionale del Fondo per lo Sviluppo e la coesione (Par-Fsc), mentre il restante milione è dedicato ai progetti per lo sviluppo delle aggregazioni in rete.

Attraverso il Par-Fsc, lo stanziamento in aiuto alle Pmi comprendente fondi europei, nazionali e regionali che verranno erogati per lo sviluppo e l’utilizzo del commercio elettronico delle aziende, l’introduzione di una certificazione di qualità, il ricorso a manager a tempo e a consulenti per l’internazionalizzazione e per la strategia d’impresa. Ogni azienda potrà ottenere un massimo di 200 mila euro di contributo.

Un ulteriore milione di euro, inoltre, è stato stanziato nell’ambito di attuazione del Piano di azione e coesione concordato tra Governo e Ue per l’utilizzo dei fondi strutturali. La somma, in questo caso, verrà erogata attraverso le Camere di commercio, previa sottoscrizione di un’apposita convenzione con Unioncamere, ed è espressamente dedicata ai contratti di rete.

I finanziamenti, con iniziative specifiche pensate per l’innovazione, l’internazionalizzazione, la creazione e la promozione dei marchi, potranno coprire, sino ad un massimo del 50% del totale e non oltre i 150 mila euro di contributo, i costi della fase di “start up”, di predisposizione e di realizzazione dei singoli progetti.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati