I sistemi PDM: sono solo un prodotto o rappresentano un vantaggio competitivo per le aziende?

Quanto spesso ci troviamo a sprecare tempo prezioso alla ricerca di un file o del modello di prodotto? Ci è mai capitato di dovere rifare un modello perché non siamo stati in grado di trovare l’originale? Ci è capitato ancora di lavorare su un prodotto e scoprire che un collega ha lavorato su un progetto simile al nostro?

Sono situazioni che possono capitare quando l’azienda non si avvale di strumenti integrati per la gestione delle informazioni e dei dati: i sistemi PDM. I sistemi di gestione dei dati di prodotto Product Data Management, meglio noti come PDM, sono dei sistemi per controllare l’accesso e la gestione di tutti i dati relativi alle specifiche tecniche e realizzative dei prodotti.

I sistemi PDM possono essere strettamente integrati con altri strumenti di modellazione e sviluppo dei prodotti e loro produzione, in modo agevole senza determinare sforzi ulteriori per l’utente. In particolare, gli strumenti PDM possono evitare all’azienda sprechi di tempo prezioso per cercare o rifare progetti esistenti e consentono di risparmiare tempo e denaro e, in molti casi, ridurre sensibilmente il Time To Market, elemento fondamentale per combattere la concorrenza nel mercato globale in cui le aziende si trovano ad operare oggigiorno.

Il primo grande vantaggio per l’azienda che utilizza il sistema PDM consiste nella riduzione dei tempi di progettazione. Infatti, considerando che la progettazione di un nuovo prodotto contiene per almeno l’85% conoscenza maturata nelle produzioni precedenti, diventa molto più veloce modificare prodotti esistenti anziché riprogettarli. Questo vantaggio diventa ancora più evidente quando pensiamo alle fasi di ingegnerizzazione, produzione, acquisto e assemblaggio che possono, in modo analogo alla progettazione, beneficiare delle informazioni su prodotti similari già presenti nei software aziendali.

Altro vantaggio indiscutibile è legato al fatto che riutilizzare concetti già validati e maturi consente all’azienda di ridurre le fasi di messa a punto dei processi e, di conseguenza, di diminuire gli errori e gli scarti garantendo maggiore soddisfazione del cliente. I prodotti possono essere migliorati e le fasi di messa in tavola e di approvvigionamento componenti possono essere anch’esse velocizzate e rese più precise sempre grazie alle conoscenze acquisite nelle produzioni precedenti.

L’uso del PDM consente una migliore organizzazione delle informazioni e una loro archiviazione più razionale ed efficiente, evita la duplicazione dei dati ed un minor numero di parti da gestire nel database aziendale, con ovvi vantaggi gestionali ed economici.
Da ultimo, il PDM facilita la globalizzazione delle aziende e consente loro di aprirsi verso mercati internazionali in modo facile e veloce. Infatti, all’interno di un sistema PLM, lo scambio di progetti, file, informazioni gestionali e produttive avviene in tempi ridotti sia che l’ufficio con cui scambiare le informazioni sia accanto al nostro sia che si trovi oltreoceano. Inoltre il controllo sulle modifiche e sulle revisioni avviene in tempo reale evitando spiacevoli errori per l’utente.
I vantaggi appena evidenziati mostrano come i software PDM possono offrire alle aziende un netto vantaggio competitivo, ma questa visione idilliaca è sempre vera? La risposta è si ma, ovviamente, ci sono delle considerazioni fondamentali che l’azienda deve fare quando si accinge a scegliere un software PDM.

Anzitutto è necessario considerare la compatibilità tra la soluzione PDM identificata e il nostro software CAD in termini di capacità di gestione dei dati e dei disegni esistenti. Altro aspetto da considerare è la compatibilità con i sistemi di gestione della produzione per ottenere una valutazione dei tempi e dei costi di produzione veloce ed affdabile e, infine, molto importante è la facilità di implementazione e di utilizzo del sistema. In conclusione, le aziende possono ottenere notevoli vantaggi competitivi e strategici installando sistemi PDM ma è necessario che la scelta del prodotto più idoneo venga fatta in base ai sistemi informativi e gestionali già presenti in azienda per rendere il passaggio delle informazioni veloce ed efficace e non un incubo a causa della non trasportabilità delle soluzioni adottate.

Leggi l’articolo anche sulla rivista online

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati