Export lombardo? In Egitto

Nonostante la distanza geografica, sembra che Lombardia ed Egitto sono siano poi così lontani. A confermarlo sono oltre 2,8 miliardi di euro che la regione lombarda investe già nel Paese nord-africano sommando import annuale, fatturato delle imprese partecipate da lombarde e rimesse degli emigranti verso l’Egitto.

Da quanto emerso da una stima della Camera di Commercio di Milano su dati Istat (import anno 2012), Banca d’Italia (rimesse anno 2012) e banca dati Reprint (investimenti diretti esteri – anno 2011), di questa cifra, circa 1 miliardo e mezzo viene dalla sola Milano. E nei primi nove mesi del 2013 supera gli 850 milioni di euro l’interscambio lombardo con l’Egitto e rappresenta un quarto del totale italiano.

Le province più attive nell’export sono Milano (47,2% del totale regionale) e Brescia (14,4%), nell’import Mantova (30,8%). Quelle che crescono di più nonostante la crisi, Mantova, Pavia e Monza.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati