Assolombarda: fiducia nel manifatturiero, ma in flessione

Fotolia_33215690_LPer Assolombarda la fiducia nell’andamento del settore manifatturiero resiste, nonostante sia ancora in lieve contrazione sui massimi dalla primavera 2011. È quanto emerso tra le imprese che hanno preso parte all’indagine congiunturale del Centro studi Assolombarda.

A febbraio 201, infatti, il clima di fiducia del manifatturiero milanese flette leggermente, restando tuttavia su livelli superiori alla media dell’ultimo trimestre 2013. L’indice del clima di fiducia passa a 102,1 in febbraio da 102,7 in gennaio.  La flessione dell’indice è dovuta sostanzialmente alla contrazione degli ordini interni, che tornano sui livelli di novembre 2013.

Gli ordini esteri e le aspettative di produzione restano tendenzialmente stabili, per il terzo mese consecutivo. Invece, le scorte di prodotti finiti, in ulteriore decumulo, scendono ampiamente sotto il livello considerato normale.

In termini di giudizi, la produzione scende sui livelli di novembre 2013; il fatturato interno torna negativo dopo due mesi di valori di poco sopra lo zero e quello estero, pur restando positivo, scivola sui livelli di novembre 2013. Infine, l’occupazione cala sui valori di ottobre 2013, rafforzando il saldo negativo.

Con riferimento alle prospettive per i successivi 3-4 mesi, le aspettative sugli ordini interni e, in particolare, esteri migliorano, portandosi sui livelli di dicembre 2013. Infine, le opinioni sulle tendenze future dell’economia italiana raggiungono il picco da settembre 2010, e tornano ad avere segno positivo dopo oltre tre anni di valori fortemente sotto lo zero.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati