Anche nel novarese il manifatturiero torna a crescere

Rotor of a steam turbine

Segno positivo per l’industria manifatturiera di Novara e provincia. Dopo otto trimestri consecutivi sembra che la situazione del comparto possa esser destinata a significativi miglioramenti, dato che nel quarto trimestre 2013 vede crescere, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sia la produzione, in aumento del +3,1%, che il fatturato, salito del +3,4%. Le variazioni, pur positive, non riescono tuttavia a compensare le flessioni registrate nei trimestri precedenti: considerando l’intero 2013, pertanto, la produzione risulta calata mediamente del -2,1% e il fatturato del -1,8%.

Sono i dati contenuti nella recente “Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera”, che vede Novara posizionarsi al primo posto nella classifica delle performance produttive provinciali. Tutti i territori evidenziano variazioni positive, ad eccezione del Verbano-Cusio-Ossola e di Vercelli, con una media regionale che si attesta al +0,9%. In provincia di Novara l’indagine ha coinvolto 150 imprese, per un totale di oltre 8.700 addetti ed un fatturato superiore ai 2,6 miliardi di euro.

Secondo la Camera di Commercio di Novara, l’aumento complessivo della produzione industriale è sostenuto da tutti i comparti di attività economica, in particolare dal metalmeccanico, la cui performance si attesta al +4,3% (+4,5% per le sole rubinetterie) e dal tessile-abbigliamento, il cui output cresce del +4,2%. Inferiori alla media provinciale, ma comunque positivi anche i risultati dell’alimentare (+2,1%) e della chimica-gomma-plastica (+1,2%).

Il confronto con il quarto trimestre 2012 vede aumentare il fatturato, che rispetto all’anno precedente si accresce complessivamente del +3,4%, con risultati che vanno dal -0,4% della chimica-gomma-plastica (unico comparto ad evidenziare una flessione) al +5,4% dell’alimentare.Si registra, invece, un aumento generalizzato del fatturato estero, con un incremento medio del +5,7%, sostenuto da tutti i comparti di attività economica, alimentare in testa (+13,7%).

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnologie del Filo © 2017 Tutti i diritti riservati